• R.G.D.A.

Un anno da fantasma


È stato un anno pazzesco.

Un po’ come quando andavo io alle Orsoline grembiule nero, colletto bianco, quella roba lì e c’era madre Vittoria che della mia classe diceva che fosse la peggiore di sempre mai vista una classe così. E poi è saltato fuori che lo diceva di tutte le classi. Mica solo della nostra. Fatto sta che sento un sacco di gente che si lamenta del 2017. Menomale che è finito - dicono Non se ne poteva più. L’anno peggiore di sempre. Ta-daam - madre vittoria è viva! …Invece io sono contenta. Ho pagato uno sproposito di tasse, ok, troppe, uno sfacelo di tasse e non è che durante questo 2017 sia andato tutto liscio, ma è stato un anno fighissimo, il migliore di sempre. Perché? …A gennaio abbiamo mandato in stampa l’editing del meta-romanzo di Lorenzo Rusconi, “The Backgammon player” e “Abyssus Abyssum Invocat”, mentoring per Luisa Pesarin.

E poi siamo partiti su un’isola, in mezzo a una cifra di personaggi famosi tutti morti e nessuno sano per L’isola dei famosi morti per droga di Ray D’Orta.

A febbraio abbiamo mandato al diavolo un fuffologo traducendo dal cinese il tao.

A marzo abbiamo fatto l'editing per Mario Moroni, "Start up di merda", uscito a settembre.

Ad aprile abbiamo scritto un libro in ghost al 100% quindi ssht...

E abbiamo assistito all’uscita di due nostre autrici: Marina Cuollo con “A disabilandia si tromba”, Sperling & Kupfer e Mara Scarponi, “Princesa maldita”, Ponte Vecchio.

A maggio abbiamo fatto i ghostwriter in chiaro per la più spettacolare delle parodie: “Codice Secerè”, di Robert Secerè, pubblicato da UnoEditori a dicembre.

Da maggio a luglio abbiamo lavorato su due romanzi per Andrea Aromatico: un thriller storico e un super fantasy sui quali torneremo alla fine della stagione di caccia.

Ad agosto abbiamo preso il sole, mangiato all’aperto e letto una cifra. E abbiamo impostato un saggio in ghost. Roba seria, ma segreta, quindi ciccia.

A settembre siamo partiti con il primo editing di un giallo all’italiana, “Il senso di colpa”, di Mauro Lena e Penny Sinclair, ripreso a dicembre per il secondo editing.

Ottobre è volato su Tiger Blues, manoscritto geniale firmato da Jimi B. Jones.

Novembre e dicembre ci hanno proiettato su un altro pianeta, avanti veloce, e di là dall’oceano.

Nel frattempo, da gennaio a oggi, abbiamo seguito i blog di desiderare property finding risarcimentimedici.it

Siamo arrivati a quota 50. Cinquanta libri finiti e consegnati 44 autori felici 20 editing fortunati 4 mentoring fighissimi.

La squadra degli ectoplasmi è cresciuta. Insieme e in singolo, ci siamo nutriti di letteratura. Durante questo 2017 mi sono anche innamorata. E non solo dei libri sui quali ho messo gli occhi.


32 visualizzazioni

Condividi, se ti va.

  • LinkedIn - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

Contatti

Compila il modulo per richiedere un preventivo o per ricevere più informazioni sui nostri prodotti.
Risponderemo in (molto) meno di 24 ore, e senza spam.

Il tuo diritto alla privacy è una cosa molto seria. 

Perché siamo scrittori fantasma: la confidenzialità delle informazioni, per noi, è importante quanto l'igiene in una sala operatoria. È l'ambiente che ci permette di lavorare. Per questo, i dati che ci invii per essere ricontattato, non verranno utilizzati per nessun altro motivo, né ceduti a terzi. Mai.

Loscrittorefantasma.com è un marchio di Roberta Giulia Amidani, la penna che si fa chiamare "fantasma madre".